Convivere con l'adhd

Adhd: non ci siamo scelti, troppo spesso non ci vuoi…… lasciare

Se argento vivo è………

Se argento vivo è quella incapacità di modulare l’impulsività dei gesti e delle parole, se è quella frenesia che vuole tutto e subito, se si traduce in un irrefrenabile bisogno che arriva persino a provocare gli animali, di essere esclusi dai momenti di convivialità perché considerati inadeguati, credo che tutti coloro che soffrono del disturbo ADHD ne farebbero volentieri a meno.

Se è vivere parte della giornata oppresso da pensieri intrusivi, spesso sin troppo ossessivi, se è il bisogno di vivere in pienezza e non di sopravvivere ogni giorno a quel giorno,   se è vivere con ansia ogni emozione che ti chiude lo stomaco, se è quella costante incapacità di tenere fede a quello che hai pianificato e buttare tutto all’aria a causa dallo stato d’animo che vivi in quel momento, come si fa a non maledire questa sorta di condizione di schiavitù, che qualcuno vorrebbe farti credere sia un dono?     

Se è perdere il lavoro per la difficoltà di concentrarsi su quello che si sta facendo, se è perdere la vita in auto per la distrazione, se è buttare via un matrimonio per lincapacità di gestire i soldi e la famiglia, se è l’incapacità totale a mediare quando ce ne sarebbe il bisogno, allora grazie, ma di regali come questi preferiamo farne a meno.         

Altro che sedare caro Silvestri; la parola giusta è SPERANZA, in molti svanita nel crescere con gli anni, di qualcuno o qualcosa che aiuti a regolare i propri istinti e le proprie pulsioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.