Convivere con l'adhd

Adhd: non ci siamo scelti, troppo spesso non ci vuoi…… lasciare

Ironia ADHD

Poco tempo fa una persona che ben conosco e che ha il figlio affetto da ADHD, mi ha raccontato questi fatti:
“L’altro giorno Francesco (nome di fantasia) ha preso una nota a scuola dalla maestra dove c’era scritto: “FRANCESCO OGGI DURANTE LA SPIEGAZIONE DI STORIA NON E’ STATO ATTENTO”. E Francesco aveva scritto sotto evidenziandolo con la penna rossa, prima di farla vedere alla mamma, in ternano: “CE CREDO, SENNO’ NON C’AVEVO L’ADHD”. Questi nostri ragazzi a volte si dimostrano più realisti dei propri insegnanti ed anche dotati di una notevole vena ironica.

Ancora Francesco:all’uscita della scuola la nuova insegnante parla con la madre alla presenza di Francesco (4 elementare, con sostegno) e dice: “SIGNORA, SUO FIGLIO SI ESTRANEA SEMPRE……, HA SEMPRE LA TESTA FRA LE NUVOLE, SEMPRE PER I FATTI SUOI”; consueta ramanzina di circostanza, saluti e si avviano a prendere la macchina per tornare a casa. Al che Francesco dopo meno di 20 metri di strada esclama dicendo a sua madre in ternano: “A MA’, ME SA CHE QUESTA (riferendosi alla maestra), MICA L’HA LETTA LA DIAGNOSI”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.