Convivere con l'adhd

Adhd: non ci siamo scelti, troppo spesso non ci vuoi…… lasciare

Genetica e Fattori di Rischio

STUDI SULLA GENETICA DELL’ADHD:
• I figli di genitori con ADHD hanno fino al 50% di probabilità di svilupparla in seguito (R. Barkley)
• I fratelli di bambini ADHD hanno una probabilità da 5 a 7 volte superiore di sviluppare adhd
• Stevenson (1994), riassumendo numerosi studi condotti su gemelli mono ed eterozigoti
conclude che il ADHD sarebbe determinato per l’80% da fattori ereditari.
FATTORI DI RISCHIO NON GENETICI
• 20 – 30% possono essere spiegati in base a cause contingenti – ambientali;
• Una nascita prematura;
• l’uso di alcool e tabacco da parte della madre;
• elevato numero di complicazioni mediche durante la gravidanza;
• problemi di salute nel primo anno di vita e ritardo nello sviluppo motorio e linguistico;
• lesioni cerebrali, specialmente nelle regioni prefrontali.
FATTORI DI RISCHIO (2)
• Condizioni socio-economiche svantaggiate
• Situazione psicologica familiare difficile
• Rapporto genitori-figlio ADHD: genitori più direttivi e critici verso i comportamento del
bambino (ricerca di Barkley).
• Scarse risorse cognitive generali
– Dati di Studi sulla genetica dell’ADHD e sui Fattori di Rischi estratti da un powerpoint della
  dott.ssa Federica Fini, Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.