Convivere con l'adhd

Adhd: non ci siamo scelti, troppo spesso non ci vuoi…… lasciare

Far ripetere un anno di anno di scuola ad un bambino ADHD by Mary Robertson, RN*

E’ bene fare questa scelta per un bambino che ha l’ADHD?

far ripetereFar ripetere un anno, è raramente una buona scelta per un bambino che lotta per la sua adeguatezza accademica, comportamentale o sociale. La bocciatura spesso non fa progredire il livello di abilità di uno studente in qualsiasi zona. In realtà, secondo l’Associazione Nazionale degli Psicologi Scuola, gli studi dimostrano che bocciatura può influire negativamente nella realizzazione degli adeguamenti sociali-emozionali, e negli atteggiamenti verso la scuola.

Gli studi indicano anche che gli studenti che hanno ripetuto un anno sono a più alto rischio di abbandono scolastico. Altri studi mostrano che durante l’anno ripetuto uno studente può scendere ancora più indietro. L’eccezione a queste preoccupazioni è se il bambino viene fermato un anno all’asilo, quando la sua immaturità può essere una preoccupazione. In caso contrario, gli esperti suggeriscono che i genitori considerano con attenzione la raccomandazione di un insegnante che il loro bambino venga trattenuto.

Ci sono alcune domande che è bene considerare:
* Quali sono le preoccupazioni del professore che vostro figlio venga promosso?
* Dove vede l’insegnante un deficit nell’abilità del bambino di compiere le stesse cose dei suoi compagni di classe?
* Cosa cambia se il bambino ripete un anno? Sarebbe meglio che la scuola lo tenga ancora per un anno sullo stesso materiale una seconda volta, o sarebbe più opportuno che venissero forniti interventi per ovviare alle carenze che il bambino sta vivendo?
* Come genitori, come si può lavorare con gli insegnanti nell’aiutare il vostro bambino ad affrontare l’impatto emotivo di dover ripetere un anno, mentre i suoi compagni andranno avanti?
* Dare delle conseguenze negative superano quelle positive?

Dobbiamo ricordare che i bambini con diagnosi di ADHD hanno una probabilità 50-80% di avere problematiche che coesistono con il disturbo, come ad esempio una abilità di apprendimento. Nessun genitore dovrebbe mai arrivare alla fine di un anno scolastico, e scoprire che il proprio bambino sta fallendo. Ogni volta che uno studente lotta a scuola nel sociale o nel comportamentale, il suo / i suoi insegnanti dovrebbero attivarsi nel contattare i genitori per discutere le preoccupazioni e le opzioni disponibili per aiutare il bambino a riuscire. .

I genitori devono anche essere coinvolti; quando si vede il bambino che lotta a scuola, sopraffatto da compiti a casa, avere difficoltà nel fare amicizia, o spesso in difficoltà, è opportuno prendere un appuntamento con il suo / suoi insegnanti per discutere le vostre preoccupazioni e sviluppare insieme un piano per affrontare le aree problematiche. Se gli interventi non aiutano, dovrebbe essere consultato lo psicologo della scuola. Un genitore o un insegnante può fare questa richiesta. Lo psicologo dovrebbe discutere e esaminare il Vostro bambino per aiutare a determinare il settore specifico (s) di debolezza, in modo che un piano più specifico può essere sviluppato. Questi “specifici piani” sono un PEI (Piano Educativo Individualizzato) o un PDP (Piano Didattico Personalizzato).

Riferimenti: Barkley, R. (2000). Presa in carico dell’ADHD

* Mary Robertson è una infermiere professionale, una consulente ADHD e una adulta con ADHD.

Liberamente tradotto per “Convivere con l’ADHD” da InsideADHD

One thought on “Far ripetere un anno di anno di scuola ad un bambino ADHD by Mary Robertson, RN*

  • Boatta Francesco ha detto:

    Sono pienamente d’accordo. Ma mi risulta che in molti casi i ragazzi non sono supportati nel giusto modo. Possa questo articolo , ma anche le reprimende di genitori giustamente arrabbiati e delusi , aprire gli occhi a quelli che dovrebbero essere gli specialisti del settore. Sempre forza ragazzi speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.