Convivere con l'adhd

Adhd: non ci siamo scelti, troppo spesso non ci vuoi…… lasciare

ADD vs ADHD: Qual è la differenza?

“Non puoi avere l’ADHD … non sei iper!” E ‘uno degli equivoci più comuni circa l’iperattività da deficit di attenzione. La verità è che si può avere la condizione, anche se non sei forte, impulsivo, e rimbalzando sulle pareti.  By Redazione Additude

adhd

I malintesi sull’ADHD

Le persone con  ADHD  sono chiassose, schiette, e fisicamente attive, giusto? Sbagliato. Molte persone con ADHD – specialmente le ragazze e le donne – vivono con una forma tranquilla della condizione spaziale  che è spesso fraintesa e non diagnosticata. Mentre la condizione può essere impossibile da ignorare in bambini iperattivi, adulti che hanno problemi di ascolto o che sono sempre in ritardo e possono essere visti come scortesi o disorganizzati, nelle forme tranquille i sintomi dell’ADHD non sono mai identificati o trattati. Impariamo ad identificare le diverse varianti del deficit di attenzione.

Che cosa è l’ADHD?

La sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) è il termine medico preferito per la condizione neurologica biologicamente base che una volta si chiamava ADD. I sintomi rientrano in tre categorie principali: scarsa attenzione, scarso controllo degli impulsi, e talvolta iperattività. Essi variano anche in tipo e in gravità da persona a persona, rendendo difficile  la diagnosi. Il gruppo di comportamenti che compongono l’ADHD sono stati riconosciuti dal 1902, anche se il nome è cambiato nel corso del tempo. Secondo i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, il 9,5% dei bambini ed adolescenti negli Stati Uniti sono stati diagnosticati con ADHD.

ADD vs ADHD

ADHD è il, termine medico ufficiale per la condizione – indipendentemente dal fatto che un paziente mostri sintomi di iperattività. ADD è un termine obsoleto che viene in genere utilizzato per descrivere l’ADHD tipo tipo, che ha sintomi quali disorganizzazione, mancanza di concentrazione, e la dimenticanza. Le persone con ADHD disattento non sono iper o impulsive.

ADHD disattento

L’ADHD disattento è spesso liquidato come se fosse assente, come un comportamento apatico nei bambini, o la depressione/ansia negli adulti. Le persone con questa forma di ADHD spesso perdono la concentrazione, sono smemorate, e sembrano avere difficoltà ad ascoltare. Secondo il  Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali-V (DSM-V) , sei dei seguenti sintomi devono essere presenti e causare un grave impatto a scuola o al lavoro per meritare una diagnosi.

  • Spesso non riesce a prestare attenzione ai particolari o commette errori di distrazione
  • Spesso ha difficoltà nell’attenzione sostenuta
  • Spesso non sembra ascoltare quando gli si parla
  • Spesso non segue le istruzioni e non riesce a completare i progetti
  • Spesso ha difficoltà nei compiti e nelle attività di organizzazione
  • Spesso evita, ha antipati, o è riluttante ad impegnarsi in compiti che richiedono sforzo mentale
  • Spesso perde le cose necessarie per compiti e attività
  • E’ spesso facilmente distratto da stimoli estranei
  • E’ spesso sbadato nelle attività quotidiane                                                 Riconoscere l’ADHD disattento è la chiave per evitare una vita di bassa autostima e di vergogna.

Il tipo Iperattivo-impulsivo

Il Tipo iperattivo-impulsivo è lo stereotipo cui la maggior parte delle persone immaginano quando pensano all’ADHD: un giovane ragazzo, che rimbalza sulle pareti, e interrompe a metà frase l’insegnante. Tuttavia, questa descrizione si adatta solo una piccola parte di quelli con la condizione. Per avere questo tipo, una persona deve avere 6 o più dei seguenti sintomi:

  • Si  agita con le mani o i piedi o si dimena sulla sedia.
  • E’ fuori posto in classe o in altre situazioni in cui ci si aspetta debba rimanere seduto.
  • Scorrazza e salta dovunque eccessivamente in situazioni in cui è fuori luogo (negli adolescenti o adulti, la cosa può essere limitata a soggettivi sentimenti di irrequietezza).
  • Ha difficoltà a giocare o a dedicarsi a divertimenti in modo tranquillo.
  • Appare o agisce come se fosse “azionato da un motore.”
  • Parla eccessivamente invece di dedicarsi  in modo tranquillo a divertirsi.
  • Sbotta le risposte prima che siano state completate le domande.
  • Ha difficoltà in attendere il proprio turno.
  •  Interrompe  o si intromette con gli altri (ad esempio in mozziconi di conversazioni o giochi).

L’ADHD di tipo combinato

L’ADHD di tipo combinato si verifica quando qualcuno ha 6 o più sintomi di disattenzione, e 6 o più sintomi di iperattività e impulsività. Uomini e ragazzi più comunemente hanno sintomi iperattivi, mentre le donne e le ragazze più comunemente sintomi di distrazione. A causa di questo, gli uomini sono più comunemente diagnosticate rispetto alle donne, in quantoi loro sintomi sono più facilmente riconoscibili come ADHD.

Diagnosi adulti

Le persone con ADHD disattento possono fare errori di distrazione, perdere interesse rapidamente, e lottare per seguire le istruzioni verbali. Possono apparire come pigri, disinteressati, o con dimenticanze, e possono vivere con queste false etichette offensive nella loro vita adulta, prima di cercare una diagnosi. Abbiamo sentito molte storie di adulti che sono cresciuti sentendosi difettosi  o indegni, senza sospettare che fossero ADHD, fino a che al loro bambino è stato  diagnosticato e hanno riconosciuto i sintomi in loro stessi. Per evitare la continua epidemia di diagnosi mancate, è importante che i professionisti medici imparino a riconoscere tutti i tipi di ADHD, così come alcune relative condizioni spesso sono scambiate quali ADHD.

Liberamente tradotto per “Convivere con l’Adhd” da additudemag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.